Festa del papà sabato al teatro di San Polo

» Sabato alle 21, nella sa­la civica di piazza Pertini, andrà in scena «Del mio dolce ardor», un viaggio nella vita di Artemisia Gen­tileschi, prima donna am­messa all’Accademia delle Arti e del Disegno di Fi­renze e talmente talentuosa da essere paragonata a Caravaggio, accompagna­to da musiche di Giuck, Haendel, Giordani,

Oggi alle 15 Salotto della lirica con Luciano Ganci e Carla They

II tenore Luciano Ganci, applaudito interprete dello «Stiffelio» al Teatro Farnese nel Festival Verdi 2017 (nella foto insieme al regista Graham Vick), sarà oggi alle 15 al programma «Il salotto della lirica» curato da Ilaria Notari in diretta su Telereggio(ora canale 13 del telecomando). Ganci, allievo di Mirella Freni, ripercorrerà

In scena Artemisia Gentileschi un’eroina femminista del ‘600

La vita tormentata di un’artista coraggiosa e passionale stasera al San Prospero. A dar voce alla protagonista è Antonietta Centoducati, anche autrice del testo. REGGIO EMILIA. Una storia di donna, in cui pathos, passione e determinazione delle opere pittoriche, s’intreccia con la sua vita segnata da un’orribile tragedia. In ogni

Alla scoperta dei concerti di Natale

Da stasera a domenica tante le occasioni per farsi gli auguri in musica uniti in un clima di festa e solidarietà REGGIO EMILIA. Un itinerario tra i concerti di Natale? Anche in questo fine settimana non c’è che l’imbarazzo della scelta. Un pomeriggio di musica solidale è quello che ci

L’immenso mondo di Gastone Biggi

Langhirano Una serata intensa, ricca di emozioni, quella dedicata a “Le stagio­ni della vita scritti e poesie di Gastone Biggi” che si è svol­ta alla Badia Benedettina “Madonna della Neve” di Torrechiara, promossa dalla Fondazione Gastone Biggi insieme al Comune di Lan­ghirano, nell’ambito della rassegna “Gastone Biggi. Luce degli Appennini”

Bedonia Madonna di San Marco, musica domenica

Inizieranno domenica nel Parco del Seminario le manifestazioni in preparazione alla Madonna di San Marco. Il concerto di apertura delle manifestazioni è stato affidato a quattro ottimi interpreti, il soprano Annalisa Ferrarini e l’arpista Carla They, l’oboista Pietro Corna e la violoncellista Alessandra Marchese. Ilprogramma spazierà da brani celebri di

«Nozze Verdi», la bellezza di ripartire. Un cast corale per le note del Maestro

Concerto In streaming dall’Oratorio della Ss. Trinità a Busseto. A cura del Coro dell’opera di Parma. Sono entrati alla spicciolata, i solisti, il maestro, i musicisti e gli artisti del coro: tutti con la mascherina, ma con un sorriso evidentissimo che si riconosceva dagli occhi. E il messaggio era uno

Il Decalogus Primum con l’arpa di Carla They   

L’Ordine equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme in collaborazione con l’associazione Serassi propone per oggi alle 18,30, il Decalogus-Primum, in cui saranno lettori Franco Ferrari e Monica Incerti Pregreffi. Esso prende spunto dal primo comandamento «lo sono il Signore Dio tuo, non avrai altro Dio all’infuori di Me» per analizzare

Classici natalizi: arpa e voce con They e Ferrarini

Sarà trasmesso domani alle 21 in streaming sulla pagina Facebook del Comune di Sorbolo-Mezzani e su quella dell’Associazione Serassi il Concerto di Natale promosso dall’associazione stessa per la rassegna «Musica intorno al fiume» giunta alla diciottesima edizione. Il concerto, nella Chiesa di San Michele di Mezzano Superiore, avrà come protagoniste

Carla They e la sua arpa. Un autunno da protagonista sul palco.

A lei non manca proprio nulla: bellezza, simpatia, professionalità, oltre al vantaggio di poter contare su un ricco calendario di concerti nonostante la crisi pandemica. Carla They, con la sua inseparabile arpa, dopo essere stata recentemente protagonista di applauditi concerti a Villa la Caplera di Medesano, al convento di Monterosso

Premio il racconto del male tra paura, memoria e speranza

Il premio letterario Flaminio Musa compie 40 anni. Il riconoscimento, voluto dal presidente della sezione Lilt (Lega italiana per la lotta contro i tumori) di Parma, è un modo per parlare dei tumori andando oltre l’aspetto medico. Un’occasione unica per trattare un tema complesso, attraverso parole e immagini, aprendo la