Festa del papà sabato al teatro di San Polo

clicca sull’originale
clicca sull’originale

» Sabato alle 21, nella sa­la civica di piazza Pertini, andrà in scena «Del mio dolce ardor», un viaggio nella vita di Artemisia Gen­tileschi, prima donna am­messa all’Accademia delle Arti e del Disegno di Fi­renze e talmente talentuosa da essere paragonata a Caravaggio, accompagna­to da musiche di Giuck, Haendel, Giordani, Caccini, Cesti e Monteverdi). Sul palco saliranno l’attrice Maria Antonietta Centoducati, nei panni di Artemisia, e il soprano Annalisa Ferrarini che, accompagnata dalle note dell’arpa di Car­la They, interpreterà brani del repertorio musicale tar­do rinascimentale e baroc­co. Lo spettacolo, inserito nel cartellone della rasse­gna «Marzo in Rosa», è ad ingresso gratuito e per as­sistere è richiesto il rispet­to delle disposizioni anti-covid.

GAZZETTA DI PARMA 22 Domenica 13 marzo 2022

Successo a Torrile per lo spettacolo «Del mio dolce ardor», viaggio nella vita di Artemisia Gentileschi, una delle più grandi pittrici del ‘600. Un folto pubblico ha affollato la sala Peppino Im­pastato di San Polo ed ap­plaudito le performance dell’attrice Maria Antonietta Centoducati; del soprano Annalisa Ferrarini e dell’ar­pista Carla They nell’ambito della rassegna «Marzo in ro­sa». Prossimo appuntamen­to sabato alle 21 con lo spettacolo «Antonia & Emi­ly: due diverse solitudini» con Paola Ferrari e Stefano Mazzacurati che proporran­no un omaggio a due icone della poesia femminile co­me Antonia Pozzi ed Emily Dickinson. (ingresso gratui­to, prenotazioni: tel. 0521 812952). Nella foto, da si­nistra Lucia Frasanni; Maria Antonietta Centoducati; An­nalisa Ferrarini e Carla They.

GAZZETTA  DI  PARMA Mercoledì 23 marzo 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.