AI «Moruzzi» con Pascoli e Poe

II 6 aprile del 1912 moriva Giovanni Pascoli, figura emblematica della letteratura italiana della seconda metà dell’Ottocento. Per commemorare il centenario della morte del poeta, domani alle 18 il Teatro Moruzzi di Noceto ospiterà «Pascoli, questo sconosciuto», un recital per voce recitante e due arpe. La regia e la recitazione sono affidate ad Enzo Vanarelli, le due arpe sono quelle di Carla They e Raoul Moretti L’evento, realizzato grazie a Banca Mediolanum, ha il patrocinio della Fondazione Pascoli e dell’Accademia Pascoliana di San Mauro Pascoli. Pascoli è uno di quei lirici puri, che a malapena tollera la lettura a voce. Leggerà quindi un solo attore, sull’eco mentale più che sul pieno suono di arpe. I testi comprendono X Agosto; Orfano; Ara­no; Lavandare; Nozze; L’Assiolo; A nanna; Valentino; Il gelsomino notturno; L’ora di Barga; La mia sera; La servetta di monte; La sfogliatura; Solon; Alexandros. Le musiche consistono in una vera colonna sonora, che assembla te­mi principalmente da Puccini, Ravel, Satie e Debussy.
GAZZETTA DI PARMA  giovedì 12 aprile 2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.