Articoli‎ > ‎

Un Natale di 900 anni fa

pubblicato 24 dic 2016, 04:31 da Stefano Zanetti   [ aggiornato in data 6 mag 2017, 01:16 ]
‘‘Un Natale di 900 anni” ritor­na nella notte di Santo Stefano a Quattro Castella. Per il sesto anno consecuti­vo la notte del 26 dicembre ri­porterà a Quattro Castella echi medievali nella splendi­da cornice della chiesa parroc­chiale di Sant’Antonino. La storia di Matilde di Ca­nossa e del Bianello, la grande musica e il grande canto si fon­dono in un’unica magia, che ogni anno sa rinnovarsi propo­nendo sempre nuove atmosfe­re grazie alla creatività e all’idea di Giuliano Grasselli che ne cura la regia. Lo spettacolo, promosso dall’associazione Amici di Matilde e del Castello di Bianello con il patrocinio del Comune di Quattro Castella, è dedicato quest’anno a un’immaginaria fantastica presenza della Grancontessa Matilde, disce­sa dal castello di Bianello tra la sua gente. Sarà un’occasione per vivere con gioia la musica e la storia in un’atmosfera na­talizia. A Maria Antonietta Centoducati, già nei panni di Matil­de al Corteo del 2015, spetterà il ruolo della Grancontessa che si racconterà attraverso il canto, i testi e la musica. Ad accompagnarla in scena le intense note dell’arpista Car­la They e la magica voce del so­prano Maria Simona Cianchi. Sarà presente anche un coro di voci bianche - il coro “InCanto" - diretto da Elena Biasi in collaborazione con la Filarmonica Città del Tricolo­re. Nel corso della serata verrà inoltre proiettato in anteprima un video con le immagini più belle del Corteo matildico di Quattro Castella. Inizio spetta­colo ore 20.45 nella chiesa di Sant’Antonino. In scena con Antonietta Centoducati, Carla They e Maria Simona Cianchi ci saranno an­che costumanti, armigeri e no­bili dell’associazione Maestà della Battaglia.

GAZZETTA DI REGGIO EMILIA  23 DICEMBRE 2016
Ċ
Stefano Zanetti,
6 mag 2017, 01:13
Comments