Articoli‎ > ‎

A Panza e a Forio si fa Arte...VERA

pubblicato 24 apr 2012, 07:20 da Stefano Zanetti   [ aggiornato in data 26 apr 2012, 09:59 ]
Le manifestazioni messe in program­ma dal Comune di Forio non potevano esordire meglio. Il dinamico consigliere Nicola Monti con dele­ga alla cultura per la frazione Panza ha por­tato due spettacoli unici, nuovi e raffinati nelle piazze di Panza e Forio. Con la rappresentazio­ne di danza contempor­anea a Panza il 10 luglio “Quando si anda­va alla festa senza scar­pe” (che ricorda un po' la storia dei vecchi con­tadini della frazione... ...e una strana popola­zione dagli occhi liberi venuta dalle piante si è stabilita qui, portatrice di rinnovamento, giovani uomini e donne hanno ripreso il gusto delle feste campestri, atleti della natura, amanti della vita...) della compagnia Era Acquario di Parma (interpreti: Rosita D’Ai­ello, Davide De Robertis, Maria Luisa Cedeno, Manfredi Perego, Ros­anna Pingani) si sono avuti momenti d’intensa emozione dovuti anche alla bella interpretazio­ne della nostra concitta­dina Rosita D’Aiello {da poco diplomata presso la Scuoia di ballo del Teatro alla Scala di Mil­ano e che mosse i suoi primi passi di danza alla scuola di Daniela Pugliatti. L’idea coreografia di “Quando si andava alla festa senza scarpe” e la messa in scena sono di Lucia Nicolussi Perego, le musiche ori­ginali composte ed ese­guite da Patrizia Mattio­li, i costumi sono di Antonella Faccini. Altro fiore all’occhiello del consigliere Monti per raffinatezza ed eleg­anza è stato il concerto del Trio Angel nel Chio­stro comunale di Forio il 12 luglio. Due arpiste molto quotate Carla They Innocente e Fede­rica Sainaghi e la nostra Rosita D’Aiello con la sua leggiadra interpre­tazione hanno toccato momenti d’intesa ed emozionante poesia. Carla They Innocente è nata a Parma, ha fre­quentato dapprima il Conservatorio A. Boito di Parma e in seguito il Conservatorio G. Nicoli­ni di Piacenza dove si è diplomata a pieni voti in Arpa nel '90. dal '95 al '02 ha costituito con il soprano Paola Sangui­netti il “Duo Sanguinetti They" con oltre 300 concerti eseguiti in Ita­lia, Svizzera, Austria e Olanda. In qualità di prima arpa collabora con l'Orchestra Sinfoni­ca di Parma, l’Orchestra delle Terre Verdine, L'Orchestra Sinfonica Emiliana, i Cameristi della Collegiata, la Felsina Chamber Orche­stra. Come solista si è esibi­ta al Teatro Regio di Parma, Teatro Valli di Reggio Emilia, Teatro Magnani di Fidenza, Teatro Ruggeri di Gua­stalla, Palazzo dei Con­gressi di Campione d'I­talia, Palazzo dei Con­gressi di Salsomaggior, Palazzo della Magnifica Comunità di Cavalese, Cà Vendramin, a Vene­zia, Staat Casinò di Basilea, etc. Federica Sainaghi ha intrapreso gli studi musicali con l’arpista Giuliana Albisetti presso il Conservatorio G. Verdi di Milano, dove si è diplomata nella classe di Angela Melegari con il massimo dei voti. Ha perfezionato lo stile e la tecnica arpistica diplomandosi al Conservatorio di Antibes in Francia sotto la guida di E. Fontan Binoche. Suona stabilmente con l’Orchestra Filarmonica del Cons. G. Verdi di Milano, l’Orchestra Fil­armonica di Lecco, l'Or­chestra giovanile della Svizzera Italiana, collbora con le Orchestre G. Canelli e Mozart di Milano, con lo Stabile di Como e con l’Orchestra Sinfonica di Savona. E’ risultata vincitrice dell’audizione per il corso di formazione superiore per professori d’orchestra in collaborazione con l'Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI. E' docente d’arpa pres­so le scuole Rudolf Steiner di Milano. Rosita D'Aiello nata a Lacco Ameno e resi­dente in Forio. Ne) settembre del '94 viene ammessa alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala, partecipa agli spettacoli che questa produce e nel maggio 2002 ottiene il diploma di Ballerina classica- contemporanea. In collaborazione con la Scuola di Arte dramamtica Paolo Grassi parte­cipa alla rappresenta­zione di “mine Ha Ha, dell’educazione fisica delle fanciulle" di Frank Widekind, regia Marina Bianchi coreografia Emanuela Tagliavia. Partecipa al progetto teatrale presso il Teatro la Tosse a Genova e in tournée a “le crociate viste dagli Arabi" regia Consuelo Bilari. Attualmente collabora con la coreografa Ariel­la Vidak, la compagnia Era Acquario e il Trio Angel. Bene, continuia­mo su questa strada per portare ancora all’attento e sensibile pubblico di Forio e ai raffi­nati turisti spettacoli nuovi che soddisfino un po’ tutti i gusti. Grazie al consigliere Monti, all’amministra­zione di Forio con il sin­daco Franco Regine e agli sponsor che hanno contribuito a regalarci queste belle e raffinate serate.
Ċ
Stefano Zanetti,
24 apr 2012, 07:20
Comments