Articoli‎ > ‎

Carla They in concerto per Garibaldi

pubblicato 16 mag 2012, 10:02 da Stefano Zanetti
Entusiasta Annita Jallet, pronipote dell’Eroe dei due mondi

Un’autorevole rappresentante del­la musica parmigiana ha avuto il prestigioso incarico di fare da colon­na sonora alle
celebrazioni in onore di Giuseppe Garibaldi, che si sono svolte nei giorni scorsi a La Maddale­na, in Sardegna. 

CarlaThey ha tenuto infatti un con­certo d’arpa, la sera del 31 maggio, nella splendida cornice del Grand Hotel Excelsior. Una performance che ha suscitato prima l’interesse, poi l’entusiasmo del sindaco de La Mad­dalena, Angelo Comiti, dell’assessore alla Cultura Gian Vincenzo Belli, e del­la pronipote dell’Eroe dei due mondi, Annita Garibaldi Jallet (prima a si­nistra nella foto). 

La sera successiva Carla They è sta­ta nuovamente protagonista, insieme al collega Raoul Moretti e all’attore Enzo Vanarelli, di un reading per voce recitante e duo di arpe dal titolo Pa­scoli, questo sconosciuto, curato dall’associazione Alta di Parma. Anche questo secondo recital ha riscosso un grande successo. Il contesto nel qua­le l’arpista nostra concittadina ha svolto le sue esibizioni artistiche è di altissimo spessore culturale. Alle Ce­lebrazioni Garibaldine sono infatti in­tervenuti tra gli altri, la scrittrice Bar­bara Minniti, che ha presentato il suo libro Casa Collins, le memorie della segretaria inglese di Garibaldi Anto­nello Mattone, direttore del diparti­mento di Storia dell’Università di Sassari; Lauro Rossi, segretario del Co­mitato nazionale per il bicentenario della nascita di Giuseppe Garibaldi; Tito Orrù, presidente dell’istituto per la Storia del Risorgimento italiano di Cagliari; AssuntaTrova e Giuseppe Zichi, docenti del dipartimento di Storia dell’Università di Sassari. 

CarlaThey, con la sua musica soave, ha tanto colpito i presenti, che la si­gnora Annita Garibaldi Jallet l’ha già invitata a tornare presto in Sardegna per tenere un altro concerto in onore del suo glorioso avo Giuseppe Gari­baldi.

 GIOVEDÌ 4 GIUGNO 2009
Ċ
Stefano Zanetti,
16 mag 2012, 10:02
Comments